A41Valutazione rischio biologico e legionellosi

Contributo sulle spese per valutazione rischio biologico e legionellosi

ANNO DI COMPETENZA

2019

DESTINATARI SERVIZIO

Aziende

SCADENZA

31/03/2020

Contributo sulle spese intervenute/sostenute nell’anno di competenza per
V1: valutazione rischio biologico
V2: valutazione rischio legionellosi

Ogni azienda  può richiedere un intervento V1 e/o V2 nell’arco di un triennio.
L’azienda non può richiedere e/o ricevere, per interventi/spese sulla sicurezza, contributi Ebav-Cobis per le stesse prestazioni di cui ai punti V1 e V2 previsti da eventuali/future convenzioni con Inail / Regione / Spisal  o altri enti pubblici (autodichiarazione nel modello).

ATTENZIONE: per Controlli per la salubrità del prodotto, dei materiali e delle attrezzature, utilizzare Servizio Ebav A11p

Specifiche
I servizi devono essere realizzati  dall’azienda con Professionisti e/o Strutture dedicate delle Associazioni artigiane, anche con  propri collaboratori e/o dipendenti incaricati che devono,  al momento dell’intervento in azienda, aver partecipato a qualificati corsi inerenti la materia o avere un’esperienza lavorativa specifica di almeno 3 anni.
Ebav potrà richiedere (a campione e  tramite autocertificazione) una  verifica di quanto riportato al punto precedente.

Il contributo è calcolato sui costi al netto di Iva.

REQUISITI DI CATEGORIA

Categoria Contributo Requisiti
AlimentaristiPanificatori

70% dei costi sostenuti

Massimo erogabile per ciascun punto: € 350 ogni tre anni


TEMPISTICA DI PAGAMENTO

I contributi vengono erogati normalmente entro tre mesi dalla data presentazione domanda tramite accredito in c/c bancario. La mancanza di dichiarazione IBAN, l’assenza di documentazione o di altri requisiti richiesti, possono determinare la mancata erogazione nei tempi previsti.
Ebav potrà erogare il contributo richiesto esclusivamente fino al permanere della capienza dei fondi e/o delle risorse economiche dedicate al servizio, oggetto della richiesta del contributo stesso.

TRATTAMENTO FISCALE

Per maggiori info, consultare la tabella “Trattamento fiscale Servizi Ebav” presente nella sezione Guida ai servizi.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  • Copia fatture quietanzate del professionista e/o struttura dedicata delle Associazioni Artigiane, dalle quali si evinca in modo chiaro e inequivocabile l’intervento effettuato, esplicitando la data intervento/valutazione presso l’azienda.

DOWNLOAD MODULISTICA