A41Valutazione rischio biologico e legionellosi

Contributo sulle spese per valutazione rischio biologico e legionellosi

ANNO DI COMPETENZA

2018

DESTINATARI SERVIZIO

Aziende

SCADENZA

31/03/2019

Contributo sulle spese intervenute/sostenute nell’anno di competenza per
V1: valutazione rischio biologico
V2: valutazione rischio legionellosi

Ogni azienda  può richiedere un intervento V1 e/o V2 nell’arco di un triennio.
L’azienda non può richiedere e/o ricevere, per interventi/spese sulla sicurezza, contributi Ebav-Cobis per le stesse prestazioni di cui ai punti V1 e V2 previsti da eventuali/future convenzioni con Inail / Regione / Spisal  o altri enti pubblici (autodichiarazione nel modello).

ATTENZIONE: per Controlli per la salubrità del prodotto, dei materiali e delle attrezzature, utilizzare Servizio Ebav A11p

Specifiche
I servizi devono essere realizzati  dall’azienda con Professionisti e/o Strutture dedicate delle Associazioni artigiane, anche con  propri collaboratori e/o dipendenti incaricati che devono,  al momento dell’intervento in azienda, aver partecipato a qualificati corsi inerenti la materia o avere un’esperienza lavorativa specifica di almeno 3 anni.
Ebav potrà richiedere (a campione e  tramite autocertificazione) una  verifica di quanto riportato al punto precedente.

Il contributo è calcolato sui costi al netto di Iva.

REQUISITI DI CATEGORIA

Categoria Contributo Requisiti
AlimentaristiPanificatori

70% dei costi sostenuti

Massimo erogabile per ciascun punto: € 350 ogni tre anni


TEMPISTICA DI PAGAMENTO

I contributi vengono erogati normalmente entro tre mesi dalla data presentazione domanda tramite accredito in c/c bancario. La mancanza di dichiarazione IBAN, l’assenza di documentazione o di altri requisiti richiesti, possono determinare la mancata erogazione nei tempi previsti.
Ebav potrà erogare il contributo richiesto esclusivamente fino al permanere della capienza dei fondi e/o delle risorse economiche dedicate al servizio, oggetto della richiesta del contributo stesso.

TRATTAMENTO FISCALE

Per maggiori info, consultare la tabella “Trattamento fiscale Servizi Ebav” nella sezione Documentazione.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  • Copia fatture quietanzate del professionista e/o struttura dedicata delle Associazioni Artigiane, dalle quali si evinca in modo chiaro e inequivocabile l’intervento effettuato, esplicitando la data intervento/valutazione presso l’azienda.

DOWNLOAD MODULISTICA