A14pInnovazione dei processi

Contributo per l’innovazione dei processi aziendali: nuovi progetti per processi, sviluppo software, banche dati, ricerche mercato, Banche Noli, Innovazione gestionale, software parco veicolare

ANNO DI COMPETENZA

2018

DESTINATARI SERVIZIO

Aziende

SCADENZA

31/03/2019

Contributo sulle spese sostenute nell’anno di competenza da aziende che si sono strutturate a fronte di:

a) [nuovi progetti per processi] Consulenze per ricerca/preparazione/sviluppo nuovi progetti d’innovazione processo
c) [banche dati] Abbonamento o acquisto di norme Uni / Ricerche di mercato su banche dati / Abbonamento a banche dati specialistiche di settore tramite software dedicato (banche noli, autoriparazione, …)
d) [innovazione gestionale] Elaborazione di progetti e conseguente acquisizione di programmi ed attrezzature per innovare le metodologie di gestione dell’azienda
e) [software parco veicolare] Acquisizione/Affitto/Noleggio di software, licenze d’uso e hardware collegato per la gestione conducenti, parco veicolare e unità di carico anche con rilevamenti satellitari e/o telematici
f) [digitalizzazione] Analisi informatiche / Consulenze specialistiche finalizzate alla personalizzazione e digitalizzazione dei processi aziendali (ad es. Sistemi di comunicazione avanzati)
g) [e-commerce] Consulenze professionali per l’avvio di sistemi di commercio elettronico personalizzato
h) [cloud] Consulenze specialistiche per l’implementazione di sistemi strutturali personalizzati di gestione di software, archivi digitali aziendali, sistemi gestionali in modalità cloud computing

Specifiche

Contributo una tantum per specifico progetto in tema di innovazione (nel caso di progetti, consulenze o costi sostenuti pluriennali).
Si sottolinea che il contributo è previsto nel caso in cui siano state sostenute spese da parte di aziende attraverso analisi / consulenze da parte di professionisti che, a partire da un’analisi del processo aziendale, predispongono un piano di sviluppo strategico in base alle necessità rilevate in azienda.
Si esplicita che in nessun caso possono rientrare i costi sostenuti per le procedure inerenti la fatturazione elettronica poiché non si configura la fattispecie dell’innovatività e personalizzazione che consenta di inserirla tra le tipologie di spesa ammissibile.
Il punto b) è stato escluso dall’elenco in quanto previsto contributo A66 – Digitalizzazione aziendale.

Sono escluse in tutti gli interventi le spese per:
– L’eventuale formazione degli addetti
– L’eventuale acquisto di hardware, macchinari, attrezzature
– Eventuali altre spese vive (tasse, bollati, diritti, ecc.)
– Acquisto, sviluppo, gestione e implementazione software gestionali [tranne punti e) – d)]

E’ indispensabile che per ogni contributo richiesto venga predisposta una sola domanda compilando il relativo riquadro.
Il contributo è calcolato sui costi al netto di Iva.

REQUISITI DI CATEGORIA

Categoria Contributo Requisiti
Metalmeccanici

50% dei costi sostenuti
(punti A C F G H)

Spesa minima: €260
Massimo erogabile per ciascun punto (A C F G H): € 1.500 annualmente
Massimo erogabile complessivo per A14t + A14p: €3.000 annualmente

OrafiOdontotecniciTessilePulitintolavanderieOcchialiChimicaCeramicaVetroConciaAcconciatura-EsteticaImprese pulizieComunicazione

50% dei costi sostenuti
(punti F G H)

Spesa minima: €260
Massimo erogabile per ciascun punto (F G H): € 1.500 annualmente
Massimo erogabile complessivo per A14t + A14p: €3.000 annualmente

Legno

50% dei costi sostenuti
(punti A F G H)

Spesa minima: €260
Massimo erogabile per ciascun punto (A F G H): € 1.000 annualmente
Massimo erogabile complessivo per A14t + A14p: €1.500 annualmente

AlimentaristiPanificatori

30% dei costi sostenuti
(punto A F G H)

Massimo erogabile per ciascun punto (A F G H): € 2.500 annualmente
Massimo erogabile complessivo per A14t + A14p: €3.000 annualmente

Trasporto merci

50% dei costi sostenuti
(punti A C D E F G H)

Massimo erogabile per ciascun punto (A C D): € 1.200 annualmente
Massimo erogabile per punto (E): € 1.800 annualmente
Massimo erogabile per ciascun punto (F G H): € 1.500 annualmente
Massimo erogabile complessivo per A14t + A14p: € 3.000 annualmente


TEMPISTICA DI PAGAMENTO

I contributi vengono erogati normalmente entro tre mesi dalla data scadenza servizio tramite accredito in c/c bancario.  La mancanza di dichiarazione IBAN, l’assenza di documentazione o di altri requisiti richiesti, possono determinare la mancata erogazione nei tempi previsti.
Ebav potrà erogare il contributo richiesto esclusivamente fino al permanere della capienza dei fondi e/o delle risorse economiche dedicate al servizio, oggetto della richiesta del contributo stesso.

TRATTAMENTO FISCALE

Il contributo sarà soggetto alle trattenute fiscali di legge in vigore nell’anno di erogazione dello stesso in quanto ricavo d’esercizio o plusvalenza patrimoniale (aliquota attuale: 4%).
Il “Certificato delle ritenute sui contributi degli enti pubblici e privati” cumulativo verrà inviato al percipiente entro i termini di legge (attualmente il 28 febbraio dell’anno successivo al pagamento).
Per maggiori info, consultare la tabella “Trattamento fiscale Servizi Ebav” nella sezione Documentazione.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

a) b) d) e) f) g) h)

  • copia delle fatture quietanzate relative alla spesa sostenuta dalle quali si evinca in modo chiaro e inequivocabile il costo per ogni intervento effettuato (di consulenza o progettazione)
  • relazione tecnica professionista (contenente la descrizione di obiettivi, finalità, motivazioni e vantaggi dell’innovazione aziendale, in relazione all’attività svolta dall’azienda, e eventualmente tipologia di software necessario individuato)

c)

  • copia delle fatture quietanzate relative alla spesa sostenuta o abbonamento

DOWNLOAD MODULISTICA