D10pProtesi ortopediche

Contributo sulle spese sostenute per protesi ortopediche

ANNO DI COMPETENZA

2018

DESTINATARI SERVIZIO

Dipendenti

SCADENZA

31/03/2019

Contributo sulle spese sostenute nell’anno di competenza per nuove Protesi ortopediche.

Specifiche

Servizio destinato ai soli dipendenti, esclusi i familiari anche se a carico.
Sono escluse le riparazioni.
La spesa deve riguardare, su prescrizione medico specialistica:

  • Calzature ortopediche su misura
  • Busto ortopedico
  • Corsetto ortopedico
  • Plantari ortopedici
  • Ginocchiere ortopediche post-operatorie
  • Reggiseno post-operatorio
  • Tutori ortopedici

Prescrizione specialistica
La prescrizione specialistica, completa di diagnosi, descrizione del tipo di protesi e correzioni da eseguire, è un elemento fondamentale. Si richiede di prestare attenzione relativamente i plantari ortopedici, in quanto può succedere che il tecnico ortopedico accetti prescrizioni incomplete o addirittura senza prescrizione medica e purtroppo frequentemente i plantari vengono eseguiti da soggetti non autorizzati alla emissione in commercio.

REQUISITI DI CATEGORIA

Categoria Contributo Requisiti
MetalmeccaniciOdontotecniciOrafi

80% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 500 annualmente.
Il contributo su spese sostenute nel 2018, non può essere richiesto dal dipendente che ha già ottenuto contributi su spese sostenute nel 2016 e/o nel 2017.

TessilePulitintolavanderieOcchiali

50% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 330 annualmente

Acconciatura-Estetica

40% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 900 annualmente

Imprese pulizie

30% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 900 annualmente

AlimentaristiPanificatori

70% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 600 annualmente.
SOLO ALIMENTARISTI: Il contributo su spese sostenute nel 2018, non può essere richiesto dal dipendente che ha già ottenuto contributi su spese sostenute nel 2017.

Legno

80% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 500 annualmente.
Il contributo su spese sostenute nel 2018, non può essere richiesto dal dipendente che ha già ottenuto contributi su spese sostenute nel 2016 e/o nel 2017.

Comunicazione

100% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 450 annualmente

Trasporto merci

50% dei costi sostenuti

Massimo erogabile: € 1.800 annualmente


TEMPISTICA DI PAGAMENTO

I contributi vengono erogati normalmente entro tre mesi dalla data scadenza servizio tramite accredito in c/c bancario. La mancanza di dichiarazione IBAN, l’assenza di documentazione o di altri requisiti richiesti, possono determinare la mancata erogazione nei tempi previsti.
Ebav potrà erogare il contributo richiesto esclusivamente fino al permanere della capienza dei fondi e/o delle risorse economiche dedicate al servizio, oggetto della richiesta del contributo stesso.

TRATTAMENTO FISCALE

Il contributo Ebav non è soggetto a tassazione e non ha influenza sulle richieste di rimborso presentabili attraverso modello 730.
Per maggiori info, consultare la tabella “Trattamento fiscale Servizi Ebav” presente nella sezione Guida ai servizi.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

  • Certificazione medico-specialistica con diagnosi e prescrizione di protesi
  • Copia fattura dalla quale si evinca l’intervento effettuato e la spesa sostenuta

DOWNLOAD MODULISTICA