D22Borsa studio per figli dipendenti

Contributo ai lavoratori artigiani per i risultati dei figli frequentanti il precedente anno scolastico o accademico

ANNO DI COMPETENZA

2021

DESTINATARI SERVIZIO

Dipendenti

SCADENZA

31/05/2022

Contributo ai lavoratori dipendenti i cui figli, nell’anno scolastico o accademico 2020/2021 abbiano frequentato:

  • Scuola secondaria di secondo grado (Liceo, Istituto Tecnico-Professionale quinquennale o Corso biennale post-qualifica CFP)
  • ITS (Istituti Tecnici Superiori: Biennio di specializzazione post-diploma – www.sistemaits.it)
  • Università

Requisiti

  • Nel caso di frequenza presso Istituti Superiori e ITS, il conseguimento di una votazione annua media pari a 7/10, 70/100 o equivalente.
  • In caso di frequenza universitaria, il conseguimento di almeno il 50% dei crediti formativi previsti per l’anno accademico, da dimostrare con idonea documentazione.

Per ciascuno studente, il contributo viene erogato con cadenza annuale per tutta la durata del ciclo scolastico.
Se anche il coniuge è versante Ebav per una diversa categoria in cui il Servizio è previsto, può presentare domande di contributo D22 per gli stessi figli.

Presentazione
La domanda di contributo va consegnata agli Sportelli Ebav presso le Organizzazioni Sindacali.

REQUISITI DI CATEGORIA

Categoria Contributo Requisiti
MetalmeccaniciOrafiOdontotecniciTessilePulitintolavanderieOcchialiConciaAlimentaristiPanificatoriLegnoComunicazione

€ 250 annualmente per figlio nel caso di frequenza presso Istituti Superiori e ITS
€ 500 annualmente per figlio in caso di frequenza universitaria

ChimicaVetroCeramicaImprese pulizie

€ 350 annualmente per figlio nel caso di frequenza presso Istituti Superiori e ITS
€ 700 annualmente per figlio in caso di frequenza universitaria

Trasporto merci

€ 500 annualmente per figlio nel caso di frequenza presso Istituti Superiori e ITS
€ 1.000 annualmente per figlio in caso di frequenza universitaria


TEMPISTICA E MODALITÀ DI PAGAMENTO

I contributi vengono erogati normalmente entro tre mesi dalla data scadenza servizio tramite accredito su c/c intestato (o co-intestato) al soggetto richiedente il Servizio Ebav (NB: non sono ammessi pagamenti su c/c intestati a persona diversa dal soggetto richiedente il contributo). La mancanza di dichiarazione IBAN, l’assenza di documentazione o di altri requisiti richiesti, possono determinare la mancata erogazione nei tempi previsti.
Ebav potrà erogare il contributo richiesto esclusivamente fino al permanere della capienza dei fondi e/o delle risorse economiche dedicate al servizio, oggetto della richiesta del contributo stesso.

TRATTAMENTO FISCALE

Il contributo sarà soggetto alle trattenute fiscali di legge in vigore nell’anno di erogazione dello stesso in quanto trattasi di reddito da lavoro dipendente o reddito assimilato a quello di lavoro dipendente.
La “Certificazione Unica” (ex CUD) verrà inviata al percipiente entro i termini di legge (attualmente il 28 febbraio dell’anno successivo al pagamento).
Per maggiori info, consultare la tabella “Trattamento fiscale Servizi Ebav” presente nella sezione Guida ai servizi.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Doumenti da allegare:

  • Scuola Superiore: Copia pagella
  • ITS: Copia pagella
  • Università: Certificazione rilasciata dalla segreteria dell’Istituto o Certificato piano di Studi online

Altra documentazione da utilizzare per la compilazione:

  • Carta d’identità valida
  • Codice Fiscale Coniuge (se coniugato)

DOWNLOAD MODULISTICA